Si è appena concluso a Terni il primo anno della sperimentazione del Progetto Biologia con Curvatura Biomedica grazie alla collaborazione tra l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Terni, i tre licei della nostra città (Liceo Scientifico Galilei, Liceo Scientifico Donatelli, Liceo Classico Tacito) e l’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni.

Nel Progetto sono stati coinvolti complessivamente circa 80 studenti. La percentuale di abbandono è risultata prossima allo zero.

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, il Progetto ha avuto il suo corso, rispettando la tabella di marcia stabilita dal MIUR, con il contributo volontario di medici liberi professionisti e dipendenti dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria, che hanno tenuto lezioni on line sui vari argomenti calendarizzati.

Per quanto attiene l’attività pratica, grazie alla collaborazione di alcune Strutture dell’Azienda Ospedaliera e dei medici che hanno fornito informazioni di orientamento formativo, sono stati realizzati anche dei video che sono stati presentati agli studenti in sostituzione parziale delle ore di attività pratica che, per motivi legati alla pandemia, non sono attualmente praticabili.

In uno di questi, è stato presentato agli studenti un intervento del filosofo Dario Antiseri, tratto da un incontro virtuale organizzato dall’Azienda Ospedaliera sul senso del lavoro, che ho ritenuto particolarmente utile proporre come momento di riflessione collegiale sulla motivazione degli studenti ad intraprendere la professione medica .

In qualità di referente del Progetto per l’Ordine dei Medici di Terni, in collaborazione con l’Ufficio Stampa dell’Azienda Ospedaliera, ho organizzato in data 19 aprile 2021 un incontro presso la Sede dell’Ordine di Terni, al quale hanno preso parte, oltre al Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia Di Terni, Dr. Giuseppe Donzelli e alla sottoscritta, le Dirigenti Scolastiche dei tre licei coinvolti, le docenti referenti del progetto per le singole scuole e tre studenti, in qualità di rappresentanti per ciascun liceo. Nel corso dell’incontro, ognuno ha riportato la propria esperienza in merito al Progetto e complessivamente è emersa un soddisfazione generale nei confronti dell’andamento di questo primo anno di sperimentazione che è stata accolta con grande entusiasmo, impegno e partecipazione da parte degli studenti.

A testimonianza della nostra esperienza, si allega al presente comunicato la rassegna stampa del giorno 5 giugno u.s. e i link dei vari interventi registrati in occasione dell’incontro del 19 aprile 2021 visibili su YouTube.

La Referente del Progetto Dr.ssa Debora Luzi

 banner curvatura biometrica

torna all'inizio del contenuto