È stato emanato il Decreto Legge n. 44 del 1 aprile 2021: “Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e in materia di vaccinazioni anti SARSCoV- 2 di giustizia e di concorsi pubblici”.

Il decreto legge sottolinea, in particolare:

  • esclude la responsabilità penale del personale medico e sanitario incaricato della somministrazione del vaccino anti SARS-CoV-2, per i delitti di omicidio colposo e mdi lesioni personali colpose commessi nel periodo emergenziale, allorché le vaccinazioni siano effettuate in conformità alle indicazioni contenute nel provvedimento di autorizzazione all’immissione in commercio e alle circolari pubblicate sul sito istituzionale del Ministero della salute relative;
  • introduce disposizioni volte ad assicurare l’assolvimento dell’obbligo vaccinale da parte del personale medico e sanitario, prevedendo una dettagliata procedura per la sua operatività e adeguate misure in caso di inottemperanza (assegnazione a diverse mansioni ovvero sospensione della retribuzione).

La presente comunicazione della FNOMCeO va a sostituire in toto la precedente Comunicazione 68: Decreto legge 31 marzo 2021 n. 44.

Per approfondimenti inviamo a prendere visione dei documenti allegati:

torna all'inizio del contenuto