La pandemia da Sars-Cov2 e la conseguente emergenza sanitaria hanno drammaticamente rivoluzionato l’organizzazione lavorativa in tutti i livelli sanitari, con importanti cambiamenti riguardanti anche la capacità di rispondere tempestivamente a nuove e difficili sfide.

In merito, la Dr.ssa Giulia Paolocci, specialista in Medicina del Lavoro, ed il Dott. Pietro Bussotti, psicologo, hanno maturato un progetto di ricerca con lo scopo di acquisire informazioni sulla modalità di adattamento allo stress correlato all’emergenza COVID19. Lo studio coinvolge oltre ai medici chirurghi anche infermieri e psicologici.

E’ possibile partecipare allo studio cliccando sul link riportato in fondo alla pagina; i dati verranno trattati in forma anonima ed i risultati saranno pubblicati anche nel presente sito.

Si allega lettera di presentazione dello studio dei responsabili del progetto:

“Progetto Stress e COVID-19

Il questionario proposto ha lo scopo di acquisire informazioni sulla nostra modalità di adattamento allo stress correlato all’emergenza COVID 19 e l’impatto che questo momento storico ha sul lavoro di tutti gli operatori sanitari.

La diffusione del contagio da Coronavirus ha creato un’emergenza sanitaria che ha portato nel giro di pochi giorni ad una vera e propria rivoluzione del nostro modo di lavorare e della nostra capacità di rispondere tempestivamente a nuove e difficili sfide. In una fase storica che vede tutto il sistema sanitario impegnato sul fronte COVID-19, in tempi di quarantena, distanziamento sociale e misure drastiche che limitano la socialità e stravolgono la vita quotidiana, è interessante comprendere quale sia la nostra reazione di fronte ad alcune condizioni quali il rischio di contagio, il super lavoro, il confinamento a casa, il confronto con il carico emotivo degli utenti, il lavoro a distanza, la mancanza di lavoro ecc…

Per compilare il questionario saranno necessari dai 5 ai 10 minuti e sarà sufficiente cliccare sul link sottostante, nel caso di difficoltà è possibile inviare una email ai responsabili del progetto.

Lo strumento che è stato selezionato è quello dei “moduli di google” frequentemente utilizzato per le survey di carattere psicosociale. I dati vengono raccolti in maniera anonima ed aggregati per un’analisi che non riguarderà in alcun modo approfondimenti su singoli questionari, del resto risulterebbe impossibile agli autori risalire all’autore della singola compilazione, né vengono acquisiti e conservati dati di accesso alla piattaforma. Non è nella mission del progetto e non c’è alcun interesse né ad acquisire, né ad utilizzare, trasmettere o tantomeno commercializzare, dati di natura personale e/o sensibile.”


I Responsabili del Progetto

dr.ssa Giulia Paolocci, Specialista in Medicina del lavoro
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

dr. Pietro Bussotti, Psicologo del Lavoro e Psicoterapeuta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 


[LINK] https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeHOALA3SIIHemSwpipB9QMii2N6ExlP943mSAWRRffmqEGLw/viewform?usp=sf_link 

torna all'inizio del contenuto