L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Terni emana un comunicato per esprimere grave preoccupazione per l’evoluzione della pandemia da Coronavirus.

Il fatto che in tutto il territorio nazionale il personale medico sia costretto a svolgere la propria attività privo delle protezioni individuali, può sicuramente contribuire al diffondere del contagio, determinando gravissime conseguenze non solo per se stesso ma soprattutto per tutti coloro con cui viene a contatto.

Negli ospedali la situazione è ancora più grave, in quanto tutti i Colleghi e soprattutto quelli impegnati in terapia intensiva, corrono gli stessi rischi degli ammalati di COVID-19 di cui si prendono cura.

E’ indispensabile e vitale, quindi, in questo periodo di gravissima crisi sanitaria, che le Istituzioni a tutti i livelli, nazionali e regionali, si adoperino affinchè i medici impegnati nelle varie strutture del territorio, possano svolgere la propria attività dotati di adeguati dispositivi di sicurezza in modo da correre meno rischi di contagio.

Il compito dei medici è quello di curare gli ammalati con dedizione e sacrificio ma è imprescindibile che vengano messe in atto tutte le protezioni igienico-sanitarie indispensabili.

I Medici e gli Odontoiatri di Terni e di tutta la provincia, mandano un accorato appello “Siamo in prima linea, il nostro lavoro lo facciamo sempre in scienza e coscienza. Non chiamateci eroi, dateci solo quello che ci serve per poter svolgere la nostra attività in sicurezza”.

Download:

[PDF] 2020-03-16-comunicato-stampa-presidente

torna all'inizio del contenuto