Società odontoiatriche versano lo 0,5%
Tags: ,

Il contributo sul fatturato prodotto andrà alla gestione previdenziale dei liberi professionisti

Il prelievo sulle società operanti è stato introdotto con la legge di bilancio 2018 e ha sancito il principio – per ora nel solo settore odontoiatrico – secondo cui tutte le prestazioni effettuate, e quindi tutti gli introiti ottenuti esercitando la professione, devono prevedere un contributo integrativo previdenziale.

Destinatarie della misura sono le oltre 5mila società sparse sul territorio, chiamate a contribuire per incrementare le entrate della gestione Quota B (libera professione) del Fondo di previdenza generale.

La scadenza per dichiarare il fatturato (riferito al 2018) è fissata al 30 settembre.

La dichiarazione va fatta direttamente sul sito dell’Enpam, accedendo all’area riservata alle società.

Per le società che pagano dopo il 30 settembre o non fanno la dichiarazione sono previste sanzioni.

Allegati

[LINK] Versare lo 0,5% del fatturato - www.enpam.it

Galleria Immagini

Utilità e Servizi

Torna all'inizio del contenuto

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.